fbpx
Close

Visto E-2 per Effettuare investimenti immobiliari

Visto E-2 per fare investimenti immobiliari

In questo articolo di Avvocato a Miami vi parleremo del Visto E-2 per effettuare investimenti immobiliari.

 

In un precedente articolo, abbiamo rivisto alcune tipologie di visti e i diversi requisiti per ottenerli. 

 

Oggi ne guardiamo uno in particolare, il visto E-2 e il suo utilizzo per effettuare investimenti immobiliari negli USA.

 

Cosa posso fare con il visto E-2?

 

Il visto E-2 dà diritto a chi lo possiede di vivere e lavorare negli Stati Uniti per la propria azienda (o l’azienda titolare di un VISTO E-2), portando con sé, se necessario, anche il proprio partner e i figli. Anche il partner avrà diritto a lavorare negli Stati Uniti.

 

La durata di un E-2 è normalmente di cinque anni e può essere rinnovato indefinitamente fintanto che il soggetto richiedente continua a lavorare per l’azienda e questa rimane operativa negli Stati Uniti.

 

Il processo per ottenere questo tipo di visto comincia con la determinazione della tipologia di business che si vuole stabilire negli USA e la normativa statunitense per l’immigrazione non prevede determinate tipologie. 

 

Visto E-2 per fare investimenti immobiliari

E nel caso degli investimenti immobiliari?

 

Il visto E-2 richiede che l’impresa sia un’attività attiva da un punto di vista commerciale, e che produca quindi dei beni o servizi. Per questo motivo, società per investimenti unicamente immobiliari, non danno diritto a questo Visto in quanto sono considerati un’attività passiva, che non produce dei beni o servizi.

 

Ci sono tuttavia diverse possibilità per quanto riguarda gli investimenti immobiliari e più precisamente:

 

real estate management company: In questo caso la società è attiva in quanto offre un servizio: la completa gestione delle proprietà. È importante che l’azienda gestisca non solo gli immobili da questa acquistati o ma anche quelli di proprietà di altri investitori.  

 

real estate brokerage firm. Anche in questo caso la società è attiva in quanto offre un servizio: opera come agenzia immobiliare, dando supporto a chi vuole acquistare, vendere o dare in locazione un’immobile. È importante assumere degli impiegati e preparare un dettagliato business plan per dimostrare lo sviluppo dell’agenzia e la volontà di assumere un team per condurre le attività.

 

real estate renovation/construction company.  In questo caso la società è attiva in quanto offre al pubblico il servizio di costruzione o ristrutturazione immobiliare. 

 

house flipping. L’ house flipping riguarda la pratica sempre più frequente di acquistare una casa da ristrutturare e rivendere in tempi brevi, guadagnando sulla plusvalenza. Essendo vista come una forma di investimento prettamente passivo, l’ufficio immigrazione valuta in modo restrittivo le richieste provenienti da società che si occupano di compravendita immobiliare di questo tipo. La presenza di un portfolio ampio, con diverse decine di proprietà, potrebbe però dare ugualmente accesso al visto E-2.

 

In quali casi invece non si otterrà il visto?

 

Rientrano qui tutti i casi di investimento unicamente passivo, come nel caso dell’acquisto di un singolo o più immobili, intestati ad una società, messi successivamente in affitto o rivenduti. In  queste ipotesi, l’ufficio immigrazione darà prevalenza all’aspetto passivo, e dunque inadatto a creare una significativa occupazione in territorio statunitense.

SATISFACTION OF MORTGAGE

SATISFACTION OF MORTGAGE Il Satisfaction of Mortgage – a volte chiamato anche Release of Mortgage – è un documento che attesta l’avvenuta estinzione del mutuo, svincolando così l’immobile dall’ipoteca posta a garanzia del mutuo

Read More »

LA TITLE AGENCY

LA TITLE AGENCY Il mercato immobiliare nello Stato della Florida è in crescente espansione e può essere terra fertile per investimenti anche da parte di soggetti stranieri. Lo Stato della Florida non pone restrizioni

Read More »

BIANCHI FASANI LAW

SUBSCRIBE NOW TO HEAR ABOUT OUR LATEST NEWS

TEXT POP UP